Una superluna?

uomo-ch-eguardava-la-lunaL’occasione della super luna è troppo ghiotta per non scrivere un post.
E’ stata l’occasione per testare il nuovo zoom della macchina fotografica.
Ma se la luna era così vicina, come non lo era da oltre 60 anni, era proprio necessario uno zoom?

Tutto dipende da come guardi le cose.
Da quale prospettiva e con quali occhi.
Ma la realtà rimane la stessa, anche della Luna.

Un satellite del nostro pianeta che all’occorrenza può diventare meta irraggiungibile e allo stesso tempo luogo nel quale vivere distaccati.

Eppure lei rimane sempre li, attaccata con una forza invisibile al “suo” mondo.

E questa è una certezza. La certezza di ritrovarla, anche se in varie fasi o dopo velature atmosferiche.
Per quanto mi riguarda, lo zoom ieri mi ha agevolato nella visione della Luna.
Alcune macchie viste ad occhio nudo erano più definite e nel complesso la vista era più nitida.
Credo che spesso sia necessario avere degli strumenti che ti aiutino a vedere meglio le cose per non farsi condizionare da visioni preconcette.

Ecco anche stavolta ogni riferimento a cose o fatti non è puramente casuale.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *